Risarcimento Danni per Interruzione - Disservizio Linea Telefonica a Torino: informazioni e consulenza su StudioLegaleRisarcimentoDanni.it degli avvocati Bombaci e Laganà

I disservizi telefonici rappresentano degli inadempimenti contrattuali da parte della compagnia e che possono determinare danni alla persona. In particolare, si tratto di danni non patrimoniali di tipo esistenziale che possono dare luogo a un risarcimento.
La giurisprudenza si è pronunciata diverse volte in merito ai disservizi degli operatori telefonici, riconoscendo degli indennizzi per il mancato utilizzo della linea telefonica e della connessione ad internet da parte dell’utente.

I disagi legati all’interruzione dei servizi telefonici previsti nel contratto, per cause da imputare all’azienda, determinano la possibilità per l’utente di ricevere l’ indennizzo previsto nella carta dei servizi dell’operatore, ma anche delle somme a titolo di rimborso per i danni morali e non patrimoniali. In base all’articolo 2059 del codice civile, che disciplina il danno morale, i disservizi telefonici generano sofferenza psichica nell’utente, con ripercussioni negative sulla sua vita sociale.

Il mancato rispetto degli obblighi contrattuali della società telefonica si traduce in una violazione dei diritti fondamentali del cliente, che ha diritto a essere risarcito per i disagi subiti.

Risarcimento danni per disservizi

Ritardi nell'allacciamento della linea o nel suo trasferimento, impossibilità di effettuare telefonate o a connettersi ad internet, difficoltà a comunicare e ogni altro disagio dovuto a guasti e altre problematiche da imputare al gestore possono causare stress psicologico al consumatore, generare stati di alterazione emotiva, frustrazioni e incidere in modo negativo sulla sua vita.

In caso di interruzione dei servizi telefonici è consigliabile rivolgersi ad un avvocato professionista e competente, che possa valutare la possibilità di poter citare in giudizio il gestore telefonico e offrire assistenza nella tutela dei propri diritti. Solo con l’aiuto di un avvocato è possibile dimostrare l’inadempimento da parte della compagnia e ottenere un adeguato rimborso per i disagi subiti dal cliente, come dimostrano le varie sentenze pronunciate dai tribunali in tutta Italia.

Sentenze risarcimento danni interruzione servizi telefonici

Nel 2016, la sezione I, del Tribunale di Torino, con la sentenza n. 3428, ha riconosciuto i danni morali legati ad un disservizio telefonico subiti da uno studio legale. Il titolare di quest’ultimo aveva contattato in largo anticipo la compagnia per avviare le pratiche di trasferimento della linea telefonica nella nuova sede, ma per problemi imputati esclusivamente al gestore, l’operazione è avvenuta con un ritardo di ben 113 giorni dalla richiesta. La mancata tempestività del trasferimento della linea ha determinato per lo studio danni di immagine e perdita di potenziali clienti, il giudice ha condannato la compagnia a pagare una somma di 11.000 euro a titolo di risarcimento.

Le interruzioni del servizio telefonico sono state oggetto di un altro sentenza, quella del 2015 del Giudice di Pace di Salerno relativa a un ritardato trasloco della linea telefonica di ben sei mesi dalla richiesta. Una situazione che ha determinato una grave offesa per il consumatore, una violazione dei suoi diritti fondamentali e di quelli della sua famiglia, tanto che il giudice ha condannando la compagnia al pagamento di 750 euro.

Il mancato utilizzo della linea e dei servizi internet ha portato il consumatore e la sua famiglia, formata dalla mogli e da tre figli studenti, a vivere momenti di stress, a peggiorare la qualità della loro vita, in quanto non hanno potuto avvalersi di forme di comunicazione alternative per lo studio, la comunicazione e l’interazione sociale.

Hai bisogno di assistenza legale per un risarcimento?
Siamo pronti a fornirti un aiuto reale, senza impegno, per far valere i tuoi diritti.