Skip to main content
Falso Apprendistato: Riconosciuto il Rapporto di Lavoro Ordinario Subordinato e le Differenze Retributive

Falso Apprendistato: Riconosciuto il Rapporto di Lavoro Ordinario Subordinato e le Differenze Retributive

Nel mondo del lavoro, le situazioni di sfruttamento e irregolarità contrattuali sono purtroppo frequenti.

Tra queste, una delle più comuni è il falso apprendistato, un contratto che formalmente dovrebbe servire a formare il lavoratore, ma che in realtà viene spesso utilizzato impropriamente dalle Aziende, per pagare meno, dissimulando un ordinario rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

Lo studio legale Bombaci & Partners ha recentemente vinto una causa di lavoro che ha coinvolto proprio questa problematica, portando alla luce un importante caso di dissimulazione contrattuale.

Che Cos’è l’Apprendistato?

L’apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. Esistono tre tipologie principali di apprendistato:

  1. Apprendistato per la qualifica e il diploma professionale: Destinato ai giovani tra i 15 e i 25 anni, per conseguire una qualifica professionale.
  2. Apprendistato professionalizzante: Per i giovani tra i 18 e i 29 anni, ha come obiettivo il conseguimento di una qualifica professionale attraverso una formazione on the job e un’offerta formativa tecnico-professionale.
  3. Apprendistato di alta formazione e ricerca: Destinato a giovani tra i 18 e i 29 anni per il conseguimento di titoli di studio universitari e post-universitari.

L’apprendistato professionalizzante, che è quello affrontato nel nostro caso, è uno strumento fondamentale per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

Questo tipo di contratto prevede un periodo di formazione, durante il quale l’apprendista acquisisce competenze specifiche direttamente sul luogo di lavoro.

Il datore di lavoro è obbligato a garantire una formazione adeguata, con un tutor aziendale che supervisiona l’apprendista.

Falso Apprendistato: Il Caso del Nostro Assistito, un Giovane Lavoratore Sfruttato

Un lavoratore, un giovane immigrato in precarie condizioni economiche, aveva stipulato un contratto di apprendistato professionalizzante con il suo datore di lavoro.

Tuttavia, il ragazzo non aveva mai ricevuto una effettiva formazione e svolgeva le stesse mansioni dei suoi colleghi assunti con regolare contratto di lavoro subordinato.

Il lavoratore sospettava, quindi, che dietro questo contratto si celasse un ordinario rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, con conseguente diritto alle differenze retributive.

I suoi dubbi erano fondati…

Falso Apprendistato: L’Assistenza Legale dello Studio Bombaci & Partners

Il lavoratore si rivolgeva al nostro Studio per ottenere una valutazione preliminare gratuita del suo caso.

Dopo un’approfondita analisi, rilevavamo dei vizi evidenti che consentivano di impugnare il rapporto di lavoro.

Con dedizione e professionalità, gli avvocati dello Studio Legale Bombaci & Partners hanno portato avanti una battaglia legale durata diversi anni.

L’obiettivo era ottenere il riconoscimento dell’ordinario rapporto di lavoro e la conseguente condanna del datore di lavoro al pagamento delle differenze retributive maturate.

La Sentenza: Un Successo per il Lavoratore

Dopo un lungo e complesso processo legale, il Tribunale ha emesso una sentenza favorevole al lavoratore, riconoscendo che l’apprendistato era fittizio e che il contratto nascondeva un vero e proprio rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

Il datore di lavoro è stato condannato a pagare le differenze retributive maturate nel corso degli anni.

Falso Apprendistato e Differenze Retributive

Nel caso trattato dallo Studio Legale Bombaci & Partners, è emerso che il contratto di apprendistato era fittizio.

Questo significa che, nonostante la formalizzazione di un contratto di apprendistato professionalizzante, il lavoratore svolgeva attività lavorative proprie di un ordinario rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, senza ricevere la formazione promessa.

Di conseguenza, il lavoratore ha maturato il diritto al riconoscimento delle differenze retributive, ovvero alla compensazione economica per la paga inferiore percepita rispetto a quella che avrebbe dovuto ricevere in un rapporto di lavoro regolare.

Come Riconoscere un Falso Apprendistato

Riconoscere un apprendistato falso non è semplice, ma ci sono alcuni segnali che possono indicare una situazione irregolare:

Mancanza di un piano formativo: Assenza di un documento dettagliato che delinei il percorso di formazione dell’apprendista.

Piano formativo non firmato o non rispettato: Un piano formativo che non è stato sottoscritto dall’apprendista o che non viene seguito dal datore di lavoro.

– Mancanza di formazione: Se non viene offerta alcuna formazione (né teorica, né on the job) o il tutor aziendale non segue adeguatamente l’apprendista.

Svolgimento di mansioni ordinarie: L’apprendista è trattato come un normale dipendente, senza distinzione di ruolo o mansioni.

Come Operiamo in Caso di Falso Apprendistato

L’approccio del nostro studio ai presunti casi di falso apprendistato inizia con una valutazione preliminare e scrupolosa della vicenda lavorativa.

Una volta verificata la sussistenza di una potenziale dissimulazione, forniamo ai nostri clienti un’assistenza legale altamente qualificata, mettendo a disposizione anche un consulente del lavoro per operare i necessari conteggi delle differenze retributive.

Il nostro obiettivo è non solo quello di ottenere giustizia per il lavoratore, ma anche di garantire che il percorso legale sia il meno gravoso possibile per l’assistito, instaurando un rapporto diretto e fornendo supporto durante tutto l’iter.

Quali Step Seguire in caso di Falso Apprendistato?

Il primo passo è sicuramente quello di raccogliere tutta la documentazione pertinente, inclusi il contratto di apprendistato e il piano formativo.

È essenziale rivolgersi a un avvocato esperto in diritto del lavoro, che – con l’ausilio di consulenti specializzati – valuterà il caso e fornirà una consulenza adeguata su come procedere.

Se dalla valutazione preliminare emerge un apprendistato fittizio, il nostro studio effettua anzitutto un tentativo stragiudiziale con la controparte per risolvere la questione bonariamente.

Se non ci sono i presupposti per una risoluzione amichevole, si procede con un’azione legale, presentando tutte le prove raccolte per dimostrare la dissimulazione del rapporto di lavoro.

Conclusioni

La vittoria dello Studio Legale Bombaci & Partners in questo caso rappresenta un importante precedente per tutti i lavoratori che sospettano di essere alle prese con un apprendistato fittizio.

Se ritieni di essere in una situazione simile, è fondamentale rivolgersi a professionisti legali esperti che possano assisterti nel riconoscimento dei tuoi diritti e nel conseguimento delle differenze retributive.

Contattaci oggi stesso per una valutazione preliminare gratuita e scopri come possiamo aiutarti a ottenere giustizia.

Dicono di noi
teresa de stefano
teresa de stefano
05/09/2023
Ho trovato l'avvocato Bombaci: competente, disponibile e conciso.
Fulvio Fulvio
Fulvio Fulvio
14/08/2023
Ottimo lavoro svolto per il recupero danni assicurativi! Intermediazione legale perfetta. Consiglio vivamente.
Andrea Giordano
Andrea Giordano
21/07/2023
Avvocato preparatissimo, molto chiaro e disponibile
isabella ventrice
isabella ventrice
14/07/2023
Se si potessero dare 10 stelle lo farei. Ho avuto un problema con la mia dipendente, ho chiamato l’avvocato Alessio Bombaci e lo stesso giorno è riuscito a trovare il tempo per ascoltare la mia problematica e cercare di risolverla. Molto professionale e si vede molto che è una persona che sa quello che fa. E se per caso non è convinto di qualcosa, fa in modo subito di capire quel che é giusto. Più che onesto e disponibile per risolvere quello che mi é successo, si vede che fa il suo lavoro con passione. S dovessi consigliarlo assolutamente SI. Grazie !
abe ada
abe ada
23/06/2023
Gentilissimo
Elisa Salvadego
Elisa Salvadego
12/06/2023
Persona molto competente ed estremamente disponibile.
maryna nimizhan
maryna nimizhan
10/06/2023
Consiglio questo studio legale perché ho riscontrato dei professionisti competenti e onesti.
Sandro Lapunzina
Sandro Lapunzina
30/03/2023
Consulenza davvero impeccabile. Tutto mi è stato spiegato con calma e nei minimi dettagli. Grazie mille
Dicono di noi
teresa de stefano
teresa de stefano
05/09/2023
Ho trovato l'avvocato Bombaci: competente, disponibile e conciso.
Fulvio Fulvio
Fulvio Fulvio
14/08/2023
Ottimo lavoro svolto per il recupero danni assicurativi! Intermediazione legale perfetta. Consiglio vivamente.
Andrea Giordano
Andrea Giordano
21/07/2023
Avvocato preparatissimo, molto chiaro e disponibile
isabella ventrice
isabella ventrice
14/07/2023
Se si potessero dare 10 stelle lo farei. Ho avuto un problema con la mia dipendente, ho chiamato l’avvocato Alessio Bombaci e lo stesso giorno è riuscito a trovare il tempo per ascoltare la mia problematica e cercare di risolverla. Molto professionale e si vede molto che è una persona che sa quello che fa. E se per caso non è convinto di qualcosa, fa in modo subito di capire quel che é giusto. Più che onesto e disponibile per risolvere quello che mi é successo, si vede che fa il suo lavoro con passione. S dovessi consigliarlo assolutamente SI. Grazie !
abe ada
abe ada
23/06/2023
Gentilissimo
Elisa Salvadego
Elisa Salvadego
12/06/2023
Persona molto competente ed estremamente disponibile.
maryna nimizhan
maryna nimizhan
10/06/2023
Consiglio questo studio legale perché ho riscontrato dei professionisti competenti e onesti.
Sandro Lapunzina
Sandro Lapunzina
30/03/2023
Consulenza davvero impeccabile. Tutto mi è stato spiegato con calma e nei minimi dettagli. Grazie mille
Contatti
Seguici sui social!
Casi Risolti
Dal nostro blog
Chiama Ora