Skip to main content

Incidente bus Mestre: assistenza legale ai parenti delle vittime

Categoria:

Alle ore 19:30 circa del 3 ottobre 2023, un autobus della compagnia “La Linea”, diretto a Venezia, è precipitato da un cavalcavia di circa 10 metri di altezza, finendo sulla ferrovia sottostante.

A bordo dell’autobus c’erano circa 40 persone, tra cui turisti italiani, tedeschi, ucraini, francesi e croati. Il bilancio è stato di 21 morti, tra cui due bambini, e 15 feriti, di cui 5 in gravi condizioni.

La ricostruzione dei fatti è ancora in corso, ma, secondo le prime indagini, l’incidente potrebbe essere stato causato da un malore dell’autista, che avrebbe perso il controllo del mezzo. L’autista, un uomo di 45 anni originario di Treviso, è tra le vittime.

Incidente bus Mestre: a chi possono rivolgersi i parenti delle vittime per ricevere assistenza?

I parenti delle vittime dell’incidente del bus di Mestre possono rivolgersi a diverse organizzazioni e istituzioni per ricevere assistenza, oltre che ad uno studio legale specializzato in incidenti stradali.

In Italia, in particolare, possono rivolgersi all’Ufficio consolare del proprio paese di origine: l’Ufficio consolare è il primo punto di riferimento per i parenti delle vittime straniere.

Il consolato può fornire informazioni sulle procedure da seguire, assistenza logistica e supporto psicologico.

Ecco alcuni utili riferimenti:

Consolato generale d’Ucraina a Milano

Indirizzo: Via Copernico 2, 20125 Milano

Numeri di telefono: +39 02 6670 1800  / +39 02 6670 1801

Consolato generale della Repubblica Federale di Germania a Milano

Indirizzo: Via Solferino 40, 20121 Milano

Numero di telefono: +39 02 7779 2000

Consolato generale della Repubblica di Croazia a Milano

Indirizzo: Piazzale Luigi Cadorna 15, 20123 Milano

Numero di telefono: +39 02 8051 772

Consolato generale di Francia a Milano

Indirizzo: Via della Moscova 12, 20121 Milano

Numero di telefono: +39 02 6559141

Incidente bus Mestre: risarcimento per i parenti delle vittime?

I parenti delle vittime del tragico incidente stradale di Mestre, secondo il diritto italiano, hanno diritto al risarcimento dei danni subiti, sia patrimoniali che non patrimoniali.

danni patrimoniali sono quelli che riguardano le spese sostenute per il rimpatrio della salma, il funerale, le eventuali spese di assistenza legale e le eventuali perdite di reddito.

danni non patrimoniali sono quelli che riguardano il dolore e la sofferenza causati dalla perdita del congiunto, si parla, in questo caso, di risarcimento del danno da perdita del rapporto parentale.

I parenti possono ottenere il risarcimento rivolgendosi, tramite un avvocato specializzato in risarcimento danni da incidente stradale, alla compagnia di assicurazione del bus sul quale le vittime erano trasportate.

La richiesta deve essere corredata da tutte le prove necessarie a dimostrare il diritto al risarcimento, come le prove sul legame e sul rapporto affettivo con la vittima e la documentazione relativa alle spese sostenute.

Un avvocato specializzato in risarcimento danni può aiutare i parenti a presentare la richiesta di risarcimento in modo corretto e ad ottenere il risarcimento più alto possibile, nel tempo più breve.

HAI SUBITO UN DANNO NELL’INCIDENTE DI MESTRE? CONTATTACI OGGI STESSO PER OTTENERE ASSISTENZA LEGALE

Incidente bus Mestre: 3 consigli utili per i parenti delle vittime

  1. Evitare agenzie di infortunistica o altri intermediari ed affidarsi direttamente ad un avvocato specializzato in risarcimento danni da incidenti stradali

In Italia l’avvocato è una figura molto più competente ed autorevole di qualunque altro intermediario ed ha decisamente un maggiore potere negoziale nei confronti delle compagnie assicurative.

Affidandosi ad un avvocato, inoltre, si avrà un rapporto diretto, senza dover passare da terzi soggetti. Ciò è molto importante in quanto si potranno chiedere aggiornamenti periodici della pratica.

  1. Agire tempestivamente.

Soprattutto quando ci sono indagini in corso è fondamentale agire prima possibile per essere avvisati sullo svolgimento delle indagini e verificare che tutto si svolga correttamente.

  1. Scegliere un avvocato con cui è facile mettersi in contatto e che dia tutte le informazioni necessarie in modo chiaro e trasparente.

Incidente bus di Mestre: assistenza dello Studio Legale Bombaci & Partners per i parenti delle vittime

Siamo uno studio legale specializzato in risarcimento danni da incidenti stradali.

Siamo stati selezionati come studio legale d’eccellenza del Piemonte dalla prestigiosa rivista Le Fonti Legal e come miglior studio legale del Piemonte nel settore risarcimento danni dalla rivista Business Acquisition.

Mettiamo a disposizione dei nostri clienti un servizio di assistenza continuo che prevede aggiornamenti costanti e in tempo reale della pratica, anche attraverso un numero whatsapp dedicato.

Se hai perso un parente nel tragico incidente del bus di Mestre, possiamo aiutarti in tutti gli aspetti burocratici ed assisterti al meglio per ottenere un giusto risarcimento per la perdita del tuo caro!

Contattaci oggi stesso per ricevere assistenza legale.

INIZIA DA QUI, COMPILA IL FORM CON I TUOI DATI PER ESSERE RICONTATTATO

Dicono di noi
teresa de stefano
teresa de stefano
05/09/2023
Ho trovato l'avvocato Bombaci: competente, disponibile e conciso.
Fulvio Fulvio
Fulvio Fulvio
14/08/2023
Ottimo lavoro svolto per il recupero danni assicurativi! Intermediazione legale perfetta. Consiglio vivamente.
Andrea Giordano
Andrea Giordano
21/07/2023
Avvocato preparatissimo, molto chiaro e disponibile
isabella ventrice
isabella ventrice
14/07/2023
Se si potessero dare 10 stelle lo farei. Ho avuto un problema con la mia dipendente, ho chiamato l’avvocato Alessio Bombaci e lo stesso giorno è riuscito a trovare il tempo per ascoltare la mia problematica e cercare di risolverla. Molto professionale e si vede molto che è una persona che sa quello che fa. E se per caso non è convinto di qualcosa, fa in modo subito di capire quel che é giusto. Più che onesto e disponibile per risolvere quello che mi é successo, si vede che fa il suo lavoro con passione. S dovessi consigliarlo assolutamente SI. Grazie !
abe ada
abe ada
23/06/2023
Gentilissimo
Elisa Salvadego
Elisa Salvadego
12/06/2023
Persona molto competente ed estremamente disponibile.
maryna nimizhan
maryna nimizhan
10/06/2023
Consiglio questo studio legale perché ho riscontrato dei professionisti competenti e onesti.
Sandro Lapunzina
Sandro Lapunzina
30/03/2023
Consulenza davvero impeccabile. Tutto mi è stato spiegato con calma e nei minimi dettagli. Grazie mille
Dicono di noi
teresa de stefano
teresa de stefano
05/09/2023
Ho trovato l'avvocato Bombaci: competente, disponibile e conciso.
Fulvio Fulvio
Fulvio Fulvio
14/08/2023
Ottimo lavoro svolto per il recupero danni assicurativi! Intermediazione legale perfetta. Consiglio vivamente.
Andrea Giordano
Andrea Giordano
21/07/2023
Avvocato preparatissimo, molto chiaro e disponibile
isabella ventrice
isabella ventrice
14/07/2023
Se si potessero dare 10 stelle lo farei. Ho avuto un problema con la mia dipendente, ho chiamato l’avvocato Alessio Bombaci e lo stesso giorno è riuscito a trovare il tempo per ascoltare la mia problematica e cercare di risolverla. Molto professionale e si vede molto che è una persona che sa quello che fa. E se per caso non è convinto di qualcosa, fa in modo subito di capire quel che é giusto. Più che onesto e disponibile per risolvere quello che mi é successo, si vede che fa il suo lavoro con passione. S dovessi consigliarlo assolutamente SI. Grazie !
abe ada
abe ada
23/06/2023
Gentilissimo
Elisa Salvadego
Elisa Salvadego
12/06/2023
Persona molto competente ed estremamente disponibile.
maryna nimizhan
maryna nimizhan
10/06/2023
Consiglio questo studio legale perché ho riscontrato dei professionisti competenti e onesti.
Sandro Lapunzina
Sandro Lapunzina
30/03/2023
Consulenza davvero impeccabile. Tutto mi è stato spiegato con calma e nei minimi dettagli. Grazie mille
Contatti
Seguici sui social!
Casi Risolti
  • Risarcimento Danni da Incidente Stradale: 225.000,00 Euro per la Nostra Assistita

  • Falso Apprendistato: Riconosciuto il Rapporto di Lavoro Ordinario Subordinato e le Differenze Retributive

  • Risarcimento danni a seguito di incidente stradale in moto: ottenuti 199 mila euro per un nostro assistito

  • Frattura del femore: risarcimento di 85 mila euro per la nostra assistita

  • Invalidità Civile: INPS condannata al pagamento dell’assegno ordinario di invalidità alla nostra assistita

  • Perdita del figlio in un incidente stradale: risarcimento di 250 mila euro per un nostro assistito

  • Caduta a causa di una buca stradale: risarcimento di 40 mila euro

    Dal nostro blog
    Chiama Ora