Immobili

Risarcimento Danni per Immobili a Torino: informazioni e consulenza su StudioLegaleRisarcimentoDanni.it degli avvocati Bombaci e Laganà

Un delicato problema affrontato di recente dalla giurisprudenza è stato quello di stabilire, in caso di vendita di un immobile che abbia subìto danni ad opera di terzi, se il diritto al risarcimento del danno spetti a colui che era proprietario al momento in cui si è verificato l’evento dannoso, ovvero a colui che è subentrato nella proprietà ed è titolare del diritto al momento in cui viene promosso il giudizio.

Con la sentenza n. 2951 del 16 febbraio 2016, la Corte di Cassazione ha stabilito che il diritto alla richiesta di risarcimento danni patrimoniali spetta al proprietario dell'immobile al momento del verificarsi dell'evento dannoso.

Infatti, il diritto al risarcimento danni e la proprietà del bene sono due elementi giuridici ben distinti.

La legge, tuttavia, tutela anche il neo proprietario che scopre un danno o un vizio dell'immobile acquistato, e un buon avvocato è in grado di guidare il danneggiato al risarcimento del danno subìto.

Le responsabilità del venditore

L'acquirente ha solo un anno, dalla consegna dell'immobile, per richiedere il risarcimento danni per la vendita dell'immobile che presenta dei vizi.

Inoltre, è tenuto a denunciare i vizi dell'immobile entro otto giorni dalla loro scoperta: l'avvocato saprà guidarvi nella redazione della denuncia dei vizi. Tali tempistiche appaiono piuttosto ristrette, soprattutto considerando che un difetto dell'immobile può comparire anche dopo molto tempo.

Se il venditore non riesce a dimostrare in maniera certa di essere all'oscuro dei vizi dell'immobile, all'acquirente viene riconosciuto il risarcimento dei danni patrimoniali e materiali, oltre il diritto a chiedere la risoluzione del contratto o la diminuzione del prezzo di vendita.

Le responsabilità del costruttore

Nel caso in cui il danneggiato abbia acquistato l'immobile da un'impresa costruttrice, il diritto dell'acquirente di richiedere il risarcimento danni può essere esercitato entro dieci anni dalla consegna.

Tra le gravi difformità che l'immobile può presentare, rientrano tutti quei vizi che pregiudicano la fruizione del bene  o che ne limitano il godimento: ne è un esempio la cattiva impermeabilizzazione del tetto o della terrazza.

I vizi dell'immobile possono essere denunciati al costruttore anche da parte del condominio, per tutelare l'incolumità delle parti condominiali comuni.

Riconosce tale diritto anche la sentenza n. 2923 del 2016: un condominio del veronese aveva richiesto all'impresa costruttrice il risarcimento dei danni per la palazzina affetta da vizi, tra cui tracce di umidità e infiltrazioni. La Corte di Cassazione ha obbligato il costruttore al risarcimento di circa 17.000 euro.

LEGGI LE OPINIONI DELLE PERSONE CHE ABBIAMO AIUTATO AD OTTENERE UN RISARCIMENTO…

  • RISARCIMENTO DANNI INCIDENTE STRADALE
    Claudio B.

    “Mi sono rivolto allo Studio Legale Bombaci & Partners a seguito di un incidente stradale in cui sono rimasto coinvolto. L'assicurazione non voleva risarcirmi, sostenendo che la responsabilità dell’incidente fosse mia. Gli avvocati hanno preso in mano la situazione e sono riusciti a ribaltare la valutazione, facendomi ottenere un risarcimento. Non posso che consigliarli, perchè senza il loro intervento non avrei ottenuto nulla!”

  • Risarcimento per la morte del parente
    Giuseppina D.

    “Mi sono affidata a loro dopo che mia zia è deceduta a seguito di una caduta in una casa di riposo. Inizialmente ero un pò scettica a dare l’incarico, ma mi sono ricreduta dopo il primo incontro con l’avvocato Bombaci che si è dimostrato sensibile e competente. Nonostante la casa di cura non fosse coperta da assicurazione, l’avvocato Bombaci è riuscito a farmi ottenere un risarcimento per la perdita della mia cara zia, oltre alla copertura di tutte le spese funerarie”.

  • Risarcimento danni odontoiatrici
    Alberto R.

    “Ho avuto gravi danni a causa di uno pseudo dentista che, invece di curarmi, mi ha rovinato la bocca! Inizialmente non volevano risarcirmi, così, dopo aver letto su internet le recensioni positive sull’avvocato Bombaci, ho deciso di rivolgermi a lui per provare ad ottenere un risarcimento. Devo dire che la sua assistenza è stata determinante! In tempi rapidi mi ha fatto ottenere un buon risarcimento ed anche il pagamento delle ulteriori spese che dovrò sostenere per altri interventi necessari a riparare il danno.”

  • Risarcimento danni caduta per buca stradale
    Letterio C.

    “Durante un’uscita in bici con gli amici sono caduto a causa di una grossa buca sul manto stradale, non segnalata. Nell’incidente ho riportato un trauma cranico e notevoli ferite ed anche la bici si è danneggiata. Conoscevo l’avvocato Bombaci perché condividiamo la stessa passione per la mountain bike, perciò mi sono rivolto a lui per ricevere assistenza legale. In pochissimo tempo mi ha fatto ottenere il risarcimento sia dei danni fisici, che dei danni alla mia Merida.”

    LEGGI LE ALTRE RECENSIONI DA GOOGLE...

    Hai subìto un danno e vuoi essere risarcito? Non lasciare che la cosa rimanga impunita…

    Affidati a dei Professionisti del Settore ed ottieni il Risarcimento che Meriti!
    INIZIA DA QUI, COMPILA IL FORM E RICHIEDI UNA PRE ANALISI GRATUITA DEL TUO CASO.

    INSIEME POSSIAMO OTTENERE GIUSTIZIA

    ©2021 Tutti i diritti riservati. Realizzato da Gabriele Pantaleo.