Skip to main content
Invalidità Civile: INPS condannata al pagamento dell’assegno ordinario di invalidità alla nostra assistita

Invalidità Civile: INPS condannata al pagamento dell’assegno ordinario di invalidità alla nostra assistita

In questo articolo ti racconteremo la vicenda di una nostra cliente – che, per tutelarne la privacy, chiameremo con il nome di fantasia Maria – che grazie alla nostra assistenza legale ha finalmente ottenuto dall’INPS il riconoscimento dell’assegno ordinario di invalidità, prima negato.

Ricordiamo che l’assegno ordinario di invalidità è una prestazione economica erogata dall’INPS alle persone che presentano una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che riduce la loro capacità lavorativa in occupazioni confacenti alle attitudini personali a meno di un terzo.

I fatti

Maria è una giovane donna affetta da una grave patologia cronica che le ha causato una invalidità civile del 75%.

In considerazione del quadro invalidante, Maria presentava all’INPS domanda per il riconoscimento dell’assegno ordinario di invalidità; la domanda veniva però respinta in quanto l’INPS non riteneva che l’invalidità di Maria riducesse a meno di un terzo la sua capacità lavorativa.

Maria, non soddisfatta del provvedimento dell’INPS, si rivolgeva al nostro studio legale per una consulenza.

Il nostro intervento

Dopo aver esaminato la documentazione medica, anche con l’ausilio dei nostri medici legali, abbiamo ritenuto che la decisione dell’INPS fosse errata.

Abbiamo quindi presentato ricorso per accertamento tecnico preventivo (ATP) al competente Tribunale, chiedendo il riconoscimento dell’assegno ordinario di invalidità per Maria.

L’ATP è un procedimento giudiziario che consente di sottoporre la persona interessata a una valutazione medica specialistica da parte di un medico nominato dal giudice.

Nel caso di Maria, l’ATP è stato fondamentale: il CTU ha potuto valutare in modo approfondito le sue condizioni ed ha concluso che Maria è affetta da una grave patologia che riduce notevolmente la sua capacità lavorativa.

Il risultato ottenuto

Il Tribunale, ha accolto pienamente la nostra tesi, condannando l’INPS a riconoscere alla ricorrente l’assegno ordinario di invalidità ed a pagarle tutti gli arretrati, oltre che le spese legali.

Questo caso studio è un esempio di come l’intervento di un esperto avvocato possa aiutare le persone con invalidità a ottenere i benefici a cui hanno diritto.

Hai un’invalidità? Contattaci per ricevere una consulenza personalizzata e scopri se hai diritto a qualche beneficio da parte dell’INPS.

Raccontaci il tuo caso

per ricevere una valutazione preliminare gratuita
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Dicono di noi
teresa de stefano
teresa de stefano
05/09/2023
Ho trovato l'avvocato Bombaci: competente, disponibile e conciso.
Fulvio Fulvio
Fulvio Fulvio
14/08/2023
Ottimo lavoro svolto per il recupero danni assicurativi! Intermediazione legale perfetta. Consiglio vivamente.
Andrea Giordano
Andrea Giordano
21/07/2023
Avvocato preparatissimo, molto chiaro e disponibile
isabella ventrice
isabella ventrice
14/07/2023
Se si potessero dare 10 stelle lo farei. Ho avuto un problema con la mia dipendente, ho chiamato l’avvocato Alessio Bombaci e lo stesso giorno è riuscito a trovare il tempo per ascoltare la mia problematica e cercare di risolverla. Molto professionale e si vede molto che è una persona che sa quello che fa. E se per caso non è convinto di qualcosa, fa in modo subito di capire quel che é giusto. Più che onesto e disponibile per risolvere quello che mi é successo, si vede che fa il suo lavoro con passione. S dovessi consigliarlo assolutamente SI. Grazie !
abe ada
abe ada
23/06/2023
Gentilissimo
Elisa Salvadego
Elisa Salvadego
12/06/2023
Persona molto competente ed estremamente disponibile.
maryna nimizhan
maryna nimizhan
10/06/2023
Consiglio questo studio legale perché ho riscontrato dei professionisti competenti e onesti.
Sandro Lapunzina
Sandro Lapunzina
30/03/2023
Consulenza davvero impeccabile. Tutto mi è stato spiegato con calma e nei minimi dettagli. Grazie mille
Dicono di noi
teresa de stefano
teresa de stefano
05/09/2023
Ho trovato l'avvocato Bombaci: competente, disponibile e conciso.
Fulvio Fulvio
Fulvio Fulvio
14/08/2023
Ottimo lavoro svolto per il recupero danni assicurativi! Intermediazione legale perfetta. Consiglio vivamente.
Andrea Giordano
Andrea Giordano
21/07/2023
Avvocato preparatissimo, molto chiaro e disponibile
isabella ventrice
isabella ventrice
14/07/2023
Se si potessero dare 10 stelle lo farei. Ho avuto un problema con la mia dipendente, ho chiamato l’avvocato Alessio Bombaci e lo stesso giorno è riuscito a trovare il tempo per ascoltare la mia problematica e cercare di risolverla. Molto professionale e si vede molto che è una persona che sa quello che fa. E se per caso non è convinto di qualcosa, fa in modo subito di capire quel che é giusto. Più che onesto e disponibile per risolvere quello che mi é successo, si vede che fa il suo lavoro con passione. S dovessi consigliarlo assolutamente SI. Grazie !
abe ada
abe ada
23/06/2023
Gentilissimo
Elisa Salvadego
Elisa Salvadego
12/06/2023
Persona molto competente ed estremamente disponibile.
maryna nimizhan
maryna nimizhan
10/06/2023
Consiglio questo studio legale perché ho riscontrato dei professionisti competenti e onesti.
Sandro Lapunzina
Sandro Lapunzina
30/03/2023
Consulenza davvero impeccabile. Tutto mi è stato spiegato con calma e nei minimi dettagli. Grazie mille
Contatti
Restiamo in contatto!
Casi Risolti
  • Risarcimento danni a seguito di incidente stradale in moto: ottenuti 199 mila euro per un nostro assistito

  • Frattura del femore: risarcimento di 85 mila euro per la nostra assistita

  • Invalidità Civile: INPS condannata al pagamento dell’assegno ordinario di invalidità alla nostra assistita

  • Perdita del figlio in un incidente stradale: risarcimento di 250 mila euro per un nostro assistito

  • Caduta a causa di una buca stradale: risarcimento di 40 mila euro

    Dal nostro blog
    • Risarcimento Danni da Coagulazione Intravascolare Disseminata (CID)

    • Morte per Emorragia Post Partum e risarcimento danni

    • Isterectomia e Risarcimento Danni: In quali casi e come procedere

    • Morte del feto per responsabilità medica: come ottenere un giusto risarcimento

    • Morte della Madre Durante il Parto: tutto quello che c’è da sapere

    • Controversie lavorative

    • Risarcimento danni per revenge porn

    • Risarcimento danni per disservizio aereo

    • Come funziona l’azione di rivalsa del datore di lavoro

    • Risarcimento danni stress da superlavoro: cos’è e come ottenerlo

      Chiama Ora