Skip to main content
Vittima di Malasanità a Vercelli?

Insieme possiamo ottenere giustizia!

“La salute è il bene più prezioso di cui disponiamo e dovrebbe essere preservata, specialmente dalla scienza medica. Per questo, di fronte ad ogni caso di malasanità, ci immedesimiamo nei nostri assistiti, facendo nostro quel profondo senso di frustrazione ed impotenza che ci spinge a dare il massimo per ottenere giustizia!”

Risarcimento malasanità Vercelli
Avv. Alessio Bombaci – Founder

Hai bisogno di assistenza legale per un risarcimento danni da malasanità a Vercelli?

Siamo pronti a fornirti un aiuto concreto per far valere i tuoi diritti.

Malasanità a Vercelli

In Italia, ogni giorno aumentano i casi di risarcimento danni per malasanità, coinvolgendo ospedali o strutture private di tutta la nazione, dal sud al nord, in maniera assolutamente indifferenziata.

Nella nostra nazione, anche per il fatto che l’Unione Europea ci considera uno dei migliori paesi in ambito sanitario, quando ci rivolgiamo ad una struttura sanitaria ci aspettiamo sempre un servizio ottimale.

Tutto ciò è veritiero, nonostante ciò, è impossibile negare alcuni difetti che influenzano il nostro sistema sanitario causando servizi non sempre perfetti in grado di causare disagi di varie tipologie ai pazienti che si rivolgono alla struttura.

L’importanza di raccogliere la documentazione necessaria in caso di risarcimento danni malasanità a Vercelli

Nel caso in cui ci si trovi davanti ad un qualsiasi caso di malasanità, molti fattori hanno un ruolo fondamentale per la causa. Tra di essi troviamo: la motivazione per la quale il paziente si è rivolto alla struttura sanitaria, la tempistica in cui avviene l’intervento e, infine, la qualità dei servizi forniti al paziente da parte della struttura sanitaria.

Ogni ASL ha il dovere di mettere a disposizione del paziente, in seguito ad una sua richiesta, la sua cartella clinica, ossia un documento in cui deve essere riportato tutto ciò a cui il paziente è stato sottoposto, fin dal suo ingresso in ospedale.

Oggi come oggi, ogni persona ha a disposizione una macchina fotografica in qualsiasi momento della giornata grazie agli smartphone, questa è un’agevolazione notevole, che fino all’inizio degli anni 2000 non avevamo. Tramite l’introduzione di tali dispositivi è stato, infatti, possibile documentare eventi quasi irreali che hanno dominato, per mesi, la cronaca giornalistica. Tra di essi: disservizi molto gravi e soprusi che hanno trovato il loro apice nell’intervento da parte di forze dell’Ordine e Magistratura.

In questi casi è importantissimo mettersi nelle mani di un avvocato esperto in risarcimento danni per malasanità, che sia in grado di riconoscere il caso, richiedere la cartella clinica dell’assistito di cui si ha bisogno e intervenire prima che specifiche situazioni, particolarmente compromettenti, possano subire cambiamenti o, semplicemente, vengano dimenticate.

Così facendo, la situazione non potrà subire cambiamenti nel tempo per come descritta dalla persona danneggiata, essendo ricostruibile anche a distanza di anni. È importante che le prove vengano raccolte in maniera estremamente selettiva e ragionata, così da evitare la raccolta di materiale inutile che possa soltanto far perdere tempo alla risoluzione del problema.

Malasanità: alcuni casi di risarcimento danni a Vercelli

Unitamente al Giudice, il quale ha la totale autonomia nella decisione finale, in caso di episodi di malasanità, a definire risarcimento adeguato sono anche apposite tabelle di risarcimento che ogni tribunale ha a disposizione.

Un eclatante caso di malasanità a cui è corrisposto un altrettanto clamoroso rimborso danni è quel caso che ha coinvolto la vedova di un emotrasfuso che contrasse l’HIV.

A quest’ultima, il Tribunale ha concesso la somma di 600 mila euro a titolo di risarcimento del danno subito. Un altro caso ha visto protagonista un paziente cui è stato diagnosticato un tumore alla prostata quando ormai non era più possibile nessun trattamento curativo.

Dopo una lunga e difficoltosa procedura decisionale e di verifiche, il Giudice ha attribuito alla famiglia della vittima una somma pari ad un milione di euro a titolo di risarcimento danni. 

I due esempi portati alla luce sono casi di risarcimenti danni piuttosto consistenti che sono stati resi possibili grazie ad un avvocato competente in malasanità che ha saputo destreggiarsi in un’attività giuridica complicata e contorta con esperienza e competenza.

Se anche tu pensi di esser stato vittima di un caso di malasanità e stai cercando un avvocato specializzato, che possa garantirti l’assistenza giudiziaria necessaria, sei nel posto giusto!

Il nostro Studio sarà in grado di offrirti una dettagliata analisi giuridica del caso ed un’assistenza legale altamente qualificata.

La procedura per richiedere il risarcimento del danno da malasanità a Vercelli

Nel caso in cui si pensa di esser stati vittima di un caso di malasanità, il primo passo sarà, senza alcun dubbio, mettersi in contatto con un avvocato specializzato in questo campo giuridico. Durante questa prima fase, il cliente dovrà riassumere il suo caso e i nostri avvocati daranno una prima valutazione circa la sussistenza dei requisiti di risarcibilità.

Per poter dare al cliente un parere dettagliato, il legale avrà bisogno di esaminare la cartella clinica ed essere in possesso di una descrizione, il più possibile dettagliata, della vicenda medica. Dunque, dopo aver stabilito un accordo con il cliente, si procederà all’assegnazione dell’incarico ad un medico legale e/o ad un medico specialista di parte, il quale dovrà offrire un suo parere rispetto alla responsabilità dei sanitari e/o della struttura sanitaria che sono stati coinvolti all’interno della vicenda medica. Lo Studio procederà, quindi, all’invio di una diffida, la quale avrà, tra l’altro, lo scopo di interrompere i termini di prescrizione.

Nel caso in cui la fase stragiudiziale dovesse dare un esito positivo si definirà la pratica bonariamente con un accordo transattivo; viceversa al cliente sarà presentato un preventivo relativo ai costi del giudizio.

 

Hai bisogno di assistenza legale a Vercelli per un risarcimento?

Siamo pronti a fornirti un aiuto concreto per far valere i tuoi diritti.

DOMANDE E RISPOSTE FREQUENTI SUL RISARCIMENTO DANNI MALASANITA’ A VERCELLI

Risarcimento danni malasanità a Vercelli: a chi rivolgersi?

Nel caso in cui si ritenga di essere vittime di un caso di malasanità e si intenda, dunque, ottenere un risarcimento danni malasanità a Vercelli, sarà possibile rivolgersi allo Studio Legale Bombaci & Partners specializzato in risarcimento danni malasanità.

Qual è la procedura da seguire per ottenere un risarcimento danni malasanità a Vercelli?

Per ottenere un risarcimento danni malasanità a Vercelli, sarà necessario esaminare la cartella clinica, acquisire un parere medico legale di parte, inviare una diffida di messa in mora, stipulare un accordo transattivo con le controparti, oppure avviare una causa.

Quanto costa richiedere una consulenza legale al fine di ottenere un risarcimento danni malasanità a Vercelli?

La prima valutazione del caso è gratuita.

Il costo dell’assistenza legale al fine di ottenere un risarcimento danni malasanità a Vercelli varia in base della lunghezza dell’iter giudiziario, dell’entità del danno causato e sulla base di molteplici altri fattori.

Non è possibile, dunque, definire un costo a priori. Tuttavia, in seguito alla prima valutazione gratuita, sarà cura dello Studio fornire un preventivo chiaro e dettagliato relativamente ai costi da sostenere.

Perché, nel caso in cui si ritenga di essere vittime di casi di malasanità a Vercelli, sarà consigliabile rivolgersi ad un legale esperto?

Nel caso in cui si ritenga di essere vittime di casi di malasanità a Vercelli, sarà opportuno rivolgersi ad un legale esperto in quanto solo quest’ultimo, in virtù delle sue competenze, sarà in grado di portare avanti la causa in maniera adeguata.

Cosa accadrà nel momento in cui non si dovesse raggiungere un accordo transattivo?

Nel caso in cui non si dovesse raggiungere un accordo transattivo, si procederà tramite ATP ex art. 702 bis c.p.c.

Quali sono i fattori da tenere in considerazione nel momento in cui ci si trovi di fronte ad un possibile cado di malasanità a Vercelli?

Nel momento in cui ci si trovi dinnanzi ad un qualsiasi caso di malasanità, sono molteplici i fattori in grado di ricoprire un ruolo fondamentale.

Tra di essi: la motivazione che ha portato il paziente ad accedere alla struttura sanitaria, che ciò si verifichi tramite pronto soccorso, ambulatorio o reparto di degenza, i tempi di intervento e, infine, la qualità dei servizi offerti al paziente da parte della struttura sanitaria.

Chiama Ora