Skip to main content

Foto dei nipoti su Facebook senza autorizzazione dei genitori: zia condannata a risarcire i danni

Tutti dovrebbero sapere che le immagini sono un dato personale e che quindi, per la loro divulgazione, è necessario il consenso dell’interessato, ossia della persona in esse ritratta. Tale consenso è necessario anche quando il soggetto si sia fatto ritrarre volontariamente. Nel caso di minori con età inferiore a 14 anni, il consenso alla pubblicazione deve essere richiesto ai genitori ed ottenuto da entrambi. E’, dunque, sufficiente che anche solo uno di essi non sia d’accordo, per rendere illegittima la pubblicazione delle fotografie.

Foto su Facebook senza autorizzazione: la vicenda della zia condannata a Rieti

Quanto detto in precedenza è sfuggito evidentemente ad una donna di Rieti, che ha pubblicato su Facebook foto e filmati dei suoi nipoti senza il consenso del padre dei bambini, il quale aveva, anzi, espresso più volte la sua contrarietà alla esposizione dei figli sui social network.

Il padre ha così citato in giudizio la donna, evidenziando l’illegittimità della condotta consistita nell’aver pubblicato sul noto social network ben 52 fotografie e diversi video, che ritraevano i due bimbi, malgrado il dissenso del padre che, addirittura, prima di intentare la causa, aveva anche inviato una diffida alla signora, intimandole la rimozione di quanto pubblicato.

Ad aggravare la posizione della donna si sono aggiunti due elementi:

– la durata della esposizione, in quanto la donna non aveva rimosso la pubblicazione neppure dopo aver ricevuto una diffida;

– la portata della esposizione, poiché le foto erano state condivise in modalità “pubblica”.

Il Giudice ha, così, condannato la signora a risarcire 5 mila euro al padre dei bambini (Tribunale di Rieti, sentenza n. 443 pubblicata il 17 ottobre 2022), ritenendo che la pubblicazione delle foto dei minori senza il consenso del genitore configurasse una lesione alla riservatezza dei bambini che ha il suo fondamento giuridico nella legge 176/1991 che ha ratificato in Italia la Convenzione di New York sui diritti del fanciullo, nonché nell’articolo 10 del codice civile e nell’articolo 2 della Costituzione.

Come detto all’inizio di questo articolo, infatti, le fotografie costituiscono un dato personale e, pertanto, la loro diffusione rappresenta una sovraesposizione della vita privata. E’ necessario, dunque, tutelare il diritto alla riservatezza, non pubblicando le fotografie delle persone senza il loro consenso. Per completezza, bisogna precisare che non è necessario un consenso scritto, essendo sufficiente che lo stesso venga prestato anche verbalmente.

Foto sui social: quando non serve il consenso?

Non serve il consenso quando la persona ritratta è famosa, oppure quando si tratta di avvenimenti svolti in pubblico. Ad esempio, non serve il consenso se la foto ritrae un cantante che si esibisce o un politico mentre partecipa ad un comizio, o, ancora, una persona ripresa mentre partecipa a una manifestazione pubblica.

La pubblicazione della foto è però, anche in questi casi, vietata senza consenso, se è idonea ad arrecare un pregiudizio all’onore, alla reputazione o al decoro del soggetto ritratto (si pensi, ad esempio, al personaggio famoso fotografato mentre ha un malore).

Se ritieni di aver subìto un danno da illegittima pubblicazione di foto o diffusione di dati su internet, contatta il nostro studio legale per ricevere una valutazione preliminare gratuita del tuo caso.

Dicono di noi
teresa de stefano
teresa de stefano
05/09/2023
Ho trovato l'avvocato Bombaci: competente, disponibile e conciso.
Fulvio Fulvio
Fulvio Fulvio
14/08/2023
Ottimo lavoro svolto per il recupero danni assicurativi! Intermediazione legale perfetta. Consiglio vivamente.
Andrea Giordano
Andrea Giordano
21/07/2023
Avvocato preparatissimo, molto chiaro e disponibile
isabella ventrice
isabella ventrice
14/07/2023
Se si potessero dare 10 stelle lo farei. Ho avuto un problema con la mia dipendente, ho chiamato l’avvocato Alessio Bombaci e lo stesso giorno è riuscito a trovare il tempo per ascoltare la mia problematica e cercare di risolverla. Molto professionale e si vede molto che è una persona che sa quello che fa. E se per caso non è convinto di qualcosa, fa in modo subito di capire quel che é giusto. Più che onesto e disponibile per risolvere quello che mi é successo, si vede che fa il suo lavoro con passione. S dovessi consigliarlo assolutamente SI. Grazie !
abe ada
abe ada
23/06/2023
Gentilissimo
Elisa Salvadego
Elisa Salvadego
12/06/2023
Persona molto competente ed estremamente disponibile.
maryna nimizhan
maryna nimizhan
10/06/2023
Consiglio questo studio legale perché ho riscontrato dei professionisti competenti e onesti.
Sandro Lapunzina
Sandro Lapunzina
30/03/2023
Consulenza davvero impeccabile. Tutto mi è stato spiegato con calma e nei minimi dettagli. Grazie mille
Dicono di noi
teresa de stefano
teresa de stefano
05/09/2023
Ho trovato l'avvocato Bombaci: competente, disponibile e conciso.
Fulvio Fulvio
Fulvio Fulvio
14/08/2023
Ottimo lavoro svolto per il recupero danni assicurativi! Intermediazione legale perfetta. Consiglio vivamente.
Andrea Giordano
Andrea Giordano
21/07/2023
Avvocato preparatissimo, molto chiaro e disponibile
isabella ventrice
isabella ventrice
14/07/2023
Se si potessero dare 10 stelle lo farei. Ho avuto un problema con la mia dipendente, ho chiamato l’avvocato Alessio Bombaci e lo stesso giorno è riuscito a trovare il tempo per ascoltare la mia problematica e cercare di risolverla. Molto professionale e si vede molto che è una persona che sa quello che fa. E se per caso non è convinto di qualcosa, fa in modo subito di capire quel che é giusto. Più che onesto e disponibile per risolvere quello che mi é successo, si vede che fa il suo lavoro con passione. S dovessi consigliarlo assolutamente SI. Grazie !
abe ada
abe ada
23/06/2023
Gentilissimo
Elisa Salvadego
Elisa Salvadego
12/06/2023
Persona molto competente ed estremamente disponibile.
maryna nimizhan
maryna nimizhan
10/06/2023
Consiglio questo studio legale perché ho riscontrato dei professionisti competenti e onesti.
Sandro Lapunzina
Sandro Lapunzina
30/03/2023
Consulenza davvero impeccabile. Tutto mi è stato spiegato con calma e nei minimi dettagli. Grazie mille
Contatti
Seguici sui social
Casi Risolti
Dal nostro blog
Chiama Ora